IL LAGO DI CAREZZA (VAL DI FASSA)

Nel lago di Carezza si vedono riflessi tutti i colori dell’iride, mentre gli altri laghi montani sono tinti solamente di azzurro o verde. Questa meraviglia è però frutto di un sortilegio: infatti lo stregone del massiccio del Latemar si era innamorato della bellissima Ondina, la ninfa che ne abitava le acque, e tentò più volte di rapirla. Così un giorno, consigliato dalla Stria del Masarè, fece apparire nel lago di Carezza un bellissimo arcobaleno con lo scopo di attrarre l’amata, ma, quando l’Ondina uscì dalle acque spinta dalla curiosità, vide lo stregone e fuggì spaventata. Il mago fu preso da un tale furore per l’ennesimo fallimento che prese l’arcobaleno e lo gettò in mille pezzi nel lago e da quel giorno appunto le sue acque rispecchiarono tutti i colori dell’iride.
Sofia Ayla

Commenti

Post più popolari