I SEGNI ZODIACALI E IL LORO RAPPORTO CON LA CRITICA

ARIETE: E’ troppo impulsivo per avere un grande senso critico e quindi manca la fermezza per riflettere e per dare un valido giudizio. Quando critica tuttavia non si cura della reazione altrui e diventa molto schietto. Quando subisce una critica invece reagisce impulsivamente offendendo con altre parole e scrollandosi così le cose di cui è stato accusato.

TORO: Non si fa influenzare dagli altri e considera ogni dettaglio prima di valutare. Talvolta però i suoi giudizi non sono molto chiari perché cerca di fare di tutto per portare rispetto, rispettare le regole e le tradizioni. È sempre comunque disponibile a spiegare le motivazioni delle sue critiche. Quando viene criticato appare calmo ma in realtà è facile offenderlo e tende a covare risentimento per lungo tempo.

GEMELLI: E’ molto attento a esaminare tutto ma con superficialità e questo lo porta talvolta a fare giudizi affrettati. È comunque disponibile al dialogo e a motivare ogni sua argomentazione. Quando viene criticato potrebbe offendersi al momento ma poi si dimentica tutto con molta facilità come se non fosse successo nulla.

CANCRO: Solitamente evita nel criticare ma quando lo fa può esplodere comunicando tutto ciò che era latente. Le sue motivazioni non sono solo effettive ma anche emotive. Anche quando è criticato non reagisce molto bene perché non esprime effettivamente quello che prova ma tende a nasconderlo per difesa ma questo lo porta molto spesso a somatizzare.

LEONE: L’unica cosa che frena la sua obiettiva capacità di giudizio è l’amor proprio. Quando critica pensa di aver ragione quindi è molto diretto e, malgrado possa aver torto, attende anche delle scuse. Ovviamente quando viene criticato non accetta assolutamente e come soluzione può considerare di tagliare completamente i ponti.

VERGINE: Sono molto critici e talvolta questo lo senso istintivo può anche esagerare fino a passare all’ipercriticismo che porta all’esasperazione chi vive con loro. Quando criticano posso diventare anche ripetitivi ed ossessivi fino a riuscire a inculcare nella mente altrui quello che vogliono dire. Se le critiche sono costruttive le accettano ben volentieri se sono fatte a loro.

BILANCIA: Ha grandi qualità di giudizio che possono essere equi tuttavia la paura di sbagliare lo frena e quindi pur di non fare una critica dettagliata cerca di rimanere sul vago. Quando avanza le critiche è molto gentile tanto da non farle sembrare tali e quando le riceve ci sta male perché è come se le vivesse come un segno di non amore.

SCORPIONE: Non ama le mezze misure e quindi può essere eccessivo nel farne. Alcune volte prova anche piacere nell’inferire in critiche esagerate, si frena solo quando trova che l’altra persona possa rispondergli con una scenata. Quando viene criticato si offende e se non reagisce è perché sta meditando un modo per vendicarsi.

SAGITTARIO: Viene abbastanza influenzato dall’esterno e poi tende molto a semplificare e quindi praticamente la sua critica tende a sparire. Le sue critiche sembrano dei gesti amichevoli più che critiche e quando viene criticato non dà alcuna importanza e prosegue sereno per la sua strada.

CAPRICORNO: Analizza tutto in modo quasi matematico tanto da poter sembrare che manchi di umanità perché non mostra alcun lato emotivo. Non ama discutere e quando fa una critica è difficilissimo sfuggirne o contrastarlo perché bisogna portare delle argomentazioni ultra solide. Di conseguenza lui non accetta le critiche e trova un modo razionale per demolire chi ha osato fargliene una.

PESCI: Valuta molto le emozioni e potrebbe essere troppo influenzabile nei suoi giudizi. Cerca di evitare di criticare e trova un qualsiasi modo per non trovarsi nella posizione di doverlo fare. Non si cura di come gli vengono fatte anche se prima di tornare alla serenità ha bisogno di qualche ora per digerire il colpo.

ACQUARIO: Sono molto obiettivi e non si fanno influenzare, l’unica pecca è che se sono coinvolti nella situazione o in un’ideologia il loro senso critico si appanna e diminuisce. Può apparire buono nelle sue critiche ma in realtà non lo è più di tanto in quanto è molto logico e trova solo il modo per raggiungere lo scopo della sua critica. Quando viene criticato è infastidito ma lascia passare in quanto si considera nettamente superiore alla situazione.
Sofia Ayla

Commenti

Post più popolari